Fare rete in Piemonte. Dai Livelli di Assistenza ai Percorsi di Cura, in Politiche Piemonte Sanità Smart 2, n. 61, 2020

A partire dalla sua istituzione, nel 1978, il Servizio sanitario è organizzato per “linee di attività”, definite, dal 2001, dai Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Tuttavia, i bisogni di salute dei pazienti cronici – che rappresentano poco meno del 30% dei bisogni di salute complessivi e determinano il consumo del 70-80% dei beni e dei servizi sanitari – richiedono, per la loro complessità, azioni trasversali, che mettano a sistema differenti servizi e professionalità.

La riorganizzazione della rete territoriale e della rete ospedaliera, in corso in Piemonte, cerca di rispondere alle esigenze poste dalla cronicità e persegue la costruzione di percorsi di cura tali da garantire la presa in carico globale dei pazienti, partendo e focalizzandosi sui loro bisogni di salute. Il presente articolo, partendo dalla situazione esistente, che prefigura l’organizzazione dei servizi in termini di linee di attività, descrive l’innovazione in corso nell’ambito delle reti ospedaliera e territoriale, delineando quale evoluzione auspicata i Percorsi di cura.

Vedi Ricerca

amministrazione

link utili

area riservata

search